Indice Dietro Avanti
Commodo e il dupondio della Vittoria
15.11.2013
Desidero per cortesia una sua identificazione della moneta di cui posto la foto.
Mi sembra dell'Imperatore Commodo e penso che sia un dupondio, ma ho fatto alcune riceerche sul Web ma non ho trovato nulla al momento.
La moneta pesa 11,3 g. e il diametro Ŕ circa di 26 mm.
Grazie per la sua disponibilitÓ.
Cordialmente
fig. 1
Cliccare sulle immagini per ingrandire
Roma, 20.11.2013
Egregio Lettore,
di seguito riporto gli elementi significativi pertinenti alla moneta di figura che mi Ŕ stato possibile raccogliere:

AE Dupondio1, zecca di Roma, 191-192 d. C.2

Descrizione sommaria (sono indicate in rosso le parti della leggenda usurate o comunque non pi¨ leggibili):
D. L AEL AVREL CO - MM AVG P FEL. Commodo, testa laureata a destra3.
R. P M TR P X-VII IMP-VIII COS VII P P. S C a sinistra e a destra in basso nel campo. La Vittoria, gradiente a sinistra, porge con la mano destra una corona e sorregge con la sinistra una palma4.

La moneta Ŕ un ibrido non segnalato dal Ric che accoppia il dritto del dupondio di cui al link 1 con il rovescio dell'asse di cui al link 2, entrambi battuti nel nome di Commodo:

  1. http://www.vcoins.com/en/stores/tom_cederlind/29/product/commodus____177192_ad_bronze_dupondius_26mm/75478/Default.aspx COMMODUS . . 177-192 AD. Bronze Dupondius, 26mm (11.97 gm). . R: Fortuna standing lef with her foot on a prow, holdinng a cauduceus and cornucopia, star in the right field.. cf. RIC. 620. A few light scratches in reverse left field, F-VF. US$ 35.00  Rates for: 11/20/2013.
  2. http://www.mimala.nl/micoi/-05th/subpage/commodvs-01.html Bronze As - Ă 23 mm ľ 10 grams - Die axis 11:00 - RIC 625 - Struck AD AD 192. 1.  L AEL CO-MM AVG [P FEL] (Lucius Aelius Commodus Augustus Pius Felix - L.A.C. Augustus the Pious and Blessed). Bust of bearded emperor facing right. 2.  PM TRP X-VII IMP V-III COS VII PP (Pontifex Maximus Tribunicia Potestas XVII Imperator VIII Consul VII Pater Patriae - Highest Priest, Holder of the Tribunician Power for the 17th time, Imperator for the 8th time, Consul 7th time, Father of the Country). Winged Victory, in fluttering Stola, advancing leftwards, holding wreath in right arm and and palmleaf in left. S at her left and C at her right (Senatus Consultum ľ With Consent of the Senate). Minted in Rome. Obv. : Good - Rev. : Good.
Per quanto consentito da una valutazione a distanza, l'ibrido in esame appare autentico d'epoca.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio
 

----------------------------

Note:

(1) Dupondio (bronzo). Riconoscibile dalla presenza della testa radiata nel dritto, il dupondio in esame non Ŕ classificato dal RIC, da BMC e dal Cohen. Il dritto della moneta, con la leggenda indicata nel sommaria, Ŕ associabile al dupondio di cui al link 1 (RIC 620). Il rovescio, con la leggenda indicata nel sommaria ed il tipo della Vittoria a sinistra, Ŕ associabile all'asse di cui al link 2 (RIC 625).
(2) Due elementi concorrono alla datazione della moneta:

  • la leggenda del dritto L AEL AVREL CO - MM AVG P FEL, adottata da Commodo a partire dal 191 (v. BMC pag. clxxxviii);
  • la 17.ma potestÓ tribunizia di cui Commodo fu investito alla fine del 191.

(3) Lucius AELius AVRELius COMModus AVGustus Pius FELix. Traggo dal sito http://it.wikipedia.org/wiki/Commodo le seguenti brevi note sull'imperatore Commodo:
"Commodo, figlio del regnante imperatore Marco Aurelio nacque come Lucio Aurelio Commodo a Lanuvium, vicino Roma. Aveva un fratello gemello, Fulvo Tito Aurelio Antonino, morto nel 165. Il 12 ottobre 166, Commodo fu nominato Cesare insieme al fratello minore, Marco Annio Vero; quest'ultimo morý nel 169, perci˛ l'unico figlio superstite di Marcco Aurelio rimase Lucio Aurelio Commodo. Nel 177, il padre lo elev˛ al rango di Augusto e formalmente condivise con lui il potere. Il 17 marzo 180 Marco Aurelio morý, lasciando, come unico imperatore, Commodo allora diciannovenne. Il nuovo imperatore inizi˛ il suo regno con un trattato di pace sfavorevole con le trib¨ dei Marcomanni, Quadi e Buri (trib¨ dei Germani), che erano state in guerra contro Marco Aurelio. Pi¨ tardi egli stesso intraprese guerre contro i Germani, riportando spesso parziali vittorie, per le quali pretese gli onori dal Senato. Il suo regno fu costellato di numerosi eccessi. Una congiura di palazzo ne determin˛ la morte il 31 dicembre del 192.
(4) TRibunicia Potestate VIII IMPerator VI COnSul IIII Pater Patriae. Tribuno per l'ottava volta, Imperator alla sesta acclamazione, console per la quarta volta, padre della patria.

Indice Dietro Avanti