Indice Dietro Avanti
Medaglietta con busto di Diocleziano
29.11.2008
Buongiorno, vorremmo una valutazione per la moneta ritrovata tra alcuni scogli in Liguria.
Di seguito le risposte al questionario che ci proponete :
peso della moneta 6,4 grammi
diametro, 26.92-27.10mm
colore, bronzo
asse di conio ore 12.00
tipologia della lega metallica (stimata a vista), sembra bronzo
presenza di materiale ferroso nel tondello, presente
Grazie in anticipo per il vostro interessamento e la vostra attenzione.
fig. 1

fig. 2
Busto di Diocleziano nei Musei Capitolini
Cliccare sulle immagini per ingrandire
Roma, 25.12.2012
Egregio Lettore, 
di seguito riporto i pochi elementi che, al seguito di una ricerca effettuata nel web, ho potuto raccogliere sul tondello di figura:

Medaglietta.

Descrizione sommaria:
D. CAJVS AVRELIVS DIOCLETIANVS. Diocleziano, busto paludato frontale.
R. Corona spezzata in cima.

Il dritto riproduce su tondello ferromagnetico il busto di Diocleziano conservato nei Musei Capitolini, come si evince dalla stretta aderenza tra il tipo del dritto di fig. 1 ed il ritratto di fig. 2. Il rovescio di fig. 1 vuoto, tranne che per una corona in rilievo che fa da cornice circolare e si interrompe nella parte apicale, forse per dar posto ad una linguetta metallica coronata da occhiello ormai spariti nella quale avrebbe potuto inserirsi un nastro. Se cos , il tondello era all'origine una medaglietta. La scritta in latino tuttavia non aiuta a determinarne il contesto. La leggenda del dritto imprecisa in assenza del gentilizio VAL, parte integrante della titolatura dell'imperatore che indicava l'appartenenza dello stesso alla gens Valeria. Inoltre l'uso della lettera J (in CAJVS), al posto della I, riporta ad una consuetudine ottocentesca di rappresentare il dittongo, ormai caduta in disuso, forse una ricercatezza appositamente voluta dall'autore della medaglietta moderna.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio

Indice Dietro Avanti