Indice Dietro Avanti
Traiano e il Genio dell'imperatore
Roma, 7.6.2003
Caro sig. Giulio,
la motivazione di questa mia nuova mail Ŕ che voglio porre alla sua attenzione la seguente moneta di cui sono entrato in possesso: essa ha un diametro di 1,8 cm Ŕ d'argento e pesa 2,0 grammi. purtroppo le leggende non sono ben leggibili, si distinguono le lettere ma non si riescono a decifrare. Ansioso di ricevere una risposta, la saluto cordialmente.
Andrea
 fig. 1
Duisburg, 22.1.2006
Egregio Lettore,
ho riesaminato la risposta che a suo tempo le detti (cliccare qui per il precedente) e credo di essere riuscito, questa volta, a catalogare la moneta di figura, pur in carenza di una lettura completa delle leggende. Sono partito dai dati certi: 
  • l'effigie sul dritto appartenente a Traiano;
  • il soggetto rappresentato sul rovescio che, ad ogni evidenza, sorregge con la mano destra una patera.
Scorrendo le immagini ("thumbnails") delle monete di Traiano presenti in http://www.wildwinds.com/ Ŕ possibile riconoscere con certezza, nel tipo del rovescio, l'immagine di un Genio o di Bonus Eventus (B. E.), dopo di che ho estratto dal RIC II le ricorrenze del Genio e di B. E. nei denari di Traiano e confrontato le relative leggende con i residui di leggenda ancora riconoscibili nel denario di figura per giungere alle conclusioni che di seguito esporr˛, avendo indicato in rosso le parti di leggenda non pi¨ riconoscibili:

Denario1, zecca di Roma, 112-114 d. C., RIC II 2752, BMC III 429, Cohen II 396, indice di raritÓ "C"

Descrizione:
D. IMP TRAIANO AVG GER DAC P M TR P COS VI P P3. Traiano, laureato a destra, drappeggiato.
R. SPQR OPTIMO PRINCIPI4. Genio5 in piedi a sinistra sorregge con la mano destra una patera e con la sinistra delle spighe di grano.
 

La ricerca nel web di monete di pari tipologia ha prodotto i seguenti risultati:

  1. http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.php?LotID=124976&AucID=144&Lot=515 Auktionshaus H. D. Rauch GmbH > Auction 76 Auction date: October 17th, 2005 Lot number: 515 Price realized: 260 EUR (approx. 313 U.S. Dollars as of the auction date) Lot description: Verspasian - Traianus RÍMISCHE KAISERZEIT Traianus 98-117 Denar (3,42 g), Rom 112/4. Av.: IMP TRAIANO AVG GER DAC PM TRP COS VI PP, belorbeerte drapierte BŘste rechts. Rv.: SPQR OPTIMO PRINCIPI, Genius steht links, hńlt Patera und ─hren. RIC:275, C:398. vzgl.+ Estimate: EUR 200.
  2. http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.php?LotID=123680&AucID=143&Lot=772 Auktionshaus H. D. Rauch GmbH > Mail Bid Sale 9 Auction date: September 23rd, 2005 Lot number: 772 Price realized: Unsold Lot description: Nerva, Traian RÍMISCHE KAISERZEIT Traianus 98-117 Denar (3,48 g), Rom 112/4. Av.: IMP TRAIANO AVG GER DAC PM TRP COS VI PP, belorbeerte drapierte BŘste rechts. Rv.: SPQR OPTIMO PRINCIPI, Genius steht links, hńlt Patera und ─hren. RIC:275, C:398: gereinigt f.vzgl./s.sch. Estimate: EUR 60.
  3. http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.php?LotID=123681&AucID=143&Lot=773 Auktionshaus H. D. Rauch GmbH > Mail Bid Sale 9 Auction date: September 23rd, 2005 Lot number: 773 Price realized: 42 EUR (approx. 51 U.S. Dollars as of the auction date) Lot description: Nerva, Traian RÍMISCHE KAISERZEIT Traianus 98-117 Denar (3,36 g), Rom 112/4. Av.: IMP TRAIANO AVG GER DAC PM TRP COS VI PP, belorbeerte, drapierte BŘste rechts. Rv.: SPQR OPTIMO PRINCIPI, Genius steht links, hńlt Patera und ─hren. RIC:275, C:398. s.sch. Estimate: EUR 40.
Concludo osservando che le caratteristiche di stile della moneta di figura sono compatibili con i conţ d'epoca. Per una valutazione conclusiva di autenticitÓ si consiglia caldamente di pesare la moneta con uno strumento professionale, eventualmente rivolgendosi ad un orefice.

Un saluto cordiale.
Giulio De Florio
 

-------------------------------

Note:

(1) Raccolgo in tabella le caratteristiche fisiche dei denari della tipologia di figura presenti nel sito dell'ANS, in BMC III 429/430 (si tratta di due monete della stessa tipologia ma con caratteristiche fisiche diverse) e nei link sopra indicati:

ANS Peso (g.)  Asse di conio (ore) Diametro
1 3.44 6 19
2 3.22 6 19
3 3.38 7 20
4 3.04 6 18
5 3.21 6 18
6 3.21 - 18
7 3.21 6 20
8 2.76 6 18
9 3.27 6 18
Link1 3.42 - -
Link2 3.48 - -
Link3 3.36 - -
BMC429 3.19 6 20
BMC430 3.38 6 20
Aggiunger˛ che, secondo i dati forniti dal Mattingly, il peso del denario di Traiano Ŕ di 3,21 g. (media calcolata su un campione di 464 denari). Da quanto esposto si evince che le caratteristiche fisiche del denario di figura (peso 2g, diametro 18mm, asse 5h) non sono compatibili con i conţ d'epoca (l'elemento pi¨ anomalo Ŕ in effetti il peso). Bisogna tuttavia aggiungere che non Ŕ noto con quanta accuratezza il lettore abbia proceduto alla misura del peso (che dovrebbe essere valutato almeno alla prima cifra decimale), mentre la valutazione dell'asse di conio (per la definizione cliccare qui) Ŕ stata stimata a vista da chi scrive, non essendo stata comunicata dal lettore.
(2) La catalogazione RIC II 275, BMC III 429, C II 398 Ŕ basata sull'ipotesi che la moneta di figura risponda esattamente alla "Descrizione" sopra fornita. In alternativa si dovrebbe assumere come catalogazione:
  • RIC II 180, C II 396, con leggenda del dritto, IMP TRAIANO AVG GER DAC P M TR P COSV PP, associata ad un busto privo di drappeggio oppure,
  • RIC II 276, con leggenda del dritto come RIC 275, ma associata ad un drappeggio appena accennato solo sulla spalla sinistra.
A mio avviso per˛, la pi¨ corretta interpretazione rimane quella rispondente alla "Descrizione" sopra tutto perchÚ mi sembra verosimile riconoscere nel  dritto di figura un busto completamente drappeggiato piuttosto che uno non drappeggiato o drappeggiato solo in parte. Ad ogni modo nel link che segue Ŕ possibile osservare un certo numero di denari di Traiano/Genio in ottimo stato di conservazione da confrontare con la moneta di figura: http://www.coinarchives.com/a/results.php?results=100&search=traian+and+genius.
(3) IMPeratori TRAIANO AVGusto GERmanico DACico Pontifici Maximo TRibunicia Potestate COnSuli VI Patri Patriae. All'imperatore Traiano .... . Per la nomenclatura di Traiano cliccare qui. Per un profilo storico di Traiano cliccare sul sito: http://it.wikipedia.org/wiki/Traiano oppure sul sito: http://spazioinwind.libero.it/popoli_antichi/altro/Traiano.html
(4) SPQR OPTIMO PRINCIPI. Il Senato e il Popolo di Roma all'Ottimo Principe. La dedica della moneta a Traiano si sviluppa su entrambe le facce della moneta che, nel suo insieme, va letta come segue: Il Senato e il Popolo di Roma [dedicano] all'imperatore Traiano, Augusto, Germanico, Dacico, Pontefice Massimo, investito dei poteri di Tribuno, Console per la sesta volta, Padre della Patria, insignito del titolo di Ottimo Principe.
(5) I Romani credevano che al di sopra di ogni persona, famiglia, casa, istituzione vigilasse un nume tutelare, un Genio cioŔ a cui veniva tributato grande rispetto. Per esempio quando entravano per la prima volta in un luogo, rivolgevano invariabilmente un saluto al relativo Genio protettore (si veda in proposito (http://www.forumancientcoins.com/numiswiki/view.asp?key=Genius). Durante la Repubblica giuravano nel nome del Genio del Popolo Romano, durante l'impero, in quello del Genio dell'imperatore. In entrambi i periodi violare un giuramento veniva considerato il pi¨ esecrabile degli spergiuri e punito con la massima severitÓ. Con il tempo il sacrificio al Genio dell'Imperatore divenne una specie di test di fedeltÓ all'Impero e come tale imposto anche ai Cristiani (BMC III - pag. lxxiv, nota 2). Il Genio di questa moneta dovrebbe verosimilmente essere quello dell'imperatore, presentando come attributi la patera e le spighe di grano, mentre quello rappresentato su altre monete di Traiano, nell'atto di sacrificare sopra un altare, dovrebbe appartenere invece al Genio del Popolo Romano (BMC III - pag. lxxx).
Indice Dietro Avanti